CESPITA - Centro Interuniversitario di ricerca Centro Studi sulla Pittura Antica

Direttore pro tempore (2019-2023): Antonella Coralini

Anno di fondazione: 2018

Il Centro Interuniversitario di Studi sulla Pittura Antica (CESPITA) è nato nel 2018 per iniziativa dell'Università di Bologna e di altri 8 atenei italiani (dal Nord al Sud della penisola, le Università di Torino, Trieste, Venezia IUAV, Parma, Modena e Reggio Emilia, Firenze, Napoli Federico II, Napoli l'Orientale).

L'obiettivo condiviso dagli Atenei cofondatori era, ed è, quello di contribuire all'adozione di un approccio globale alla ricerca sulla pittura antica, intesa nella sua accezione più ampia, su tutti i supporti e con tutte le tecniche.Nel Centro sono rappresentate tutte le competenze nello studio della pittura, dall'archeologia all'archeometria, dalla documentazione alla restituzione, dal restauro alla comunicazione, fino alla tradizione dell'antico.

Ciascuna unità di ricerca contribuisce alle attività del Centro nei modi e nelle forme coerenti con la sua specializzazione. L'unità di Bologna conferma la sua attenzione per la documentazione e il restauro virtuale (anche tramite il suo Laboratorio di Rilievo e Restituzione della Pittura Antica, attivo dal 2005) e la ricerca di un linguaggio comune fra archeologie ed archeometrie, in stretta collaborazione con le Università di Parma e Reggio Emilia.

L'Ateneo di Torino, in sinergia con il Centro di Conservazione e Restauro di Venaria Reale, unisce l'interesse per la pittura vascolare (condiviso anche dall'Università di Napoli L'Orientale) all'impegno sul fronte della conservazione e del restauro.L'Università di Venezia IUAV contribuisce su più fronti, dall'archeometria al restauro e alla tradizione dell'antico.
Fra i primi risultati delle attività del Centro, il patrocinio del XIV Convegno dell'Associazione Internazionale sulla Pittura Parietale (settembre 2019) e la coedizione della raccolta di studi "Picta fragmenta. La pittura vesuviana. Una rilettura (2020).

Il Centro si propone di:

  • promuovere, coordinare ed eseguire attività di ricerca e di valorizzazione relative alla pittura antica;
  • promuovere e favorire lo scambio di informazioni e la condivisione di esperienze fra gli Istituti e Dipartimenti delle Università convenzionate, anche nel quadro di una collaborazione con altri Istituti o Dipartimenti universitari e con Centri di Ricerca di Enti pubblici e privati che operano nel settore, soprattutto in ambito internazionale;
  • promuovere iniziative di divulgazione scientifica e di collaborazione interdisciplinare a livello nazionale ed internazionale;
  • promuovere accordi di collaborazione con istituzioni, e associazioni, italiane e straniere che si occupano di ricerche simili;
  • promuovere reti di collaborazione con enti pubblici e privati attivi nel settore della tutela e della valorizzazione del patrimonio culturale relativo alla pittura antica;
  • sostenere e promuovere l’organizzazione convegni, incontri di studio, seminari ed ogni altra iniziativa di comunicazione scientifica volta attraverso una collaborazione interdisciplinare a valorizzare e diffondere le iniziative e i risultati prodotti dal Centro;
  • promuovere e realizzare specifici progetti di ricerca;
  • promuovere e sostenere specifiche iniziative editoriali;
  • promuovere, attuare e sostenere iniziative volte al reperimento delle risorse fi-nanziarie da destinare allo sviluppo delle proprie attività;
  • curare la realizzazione di adeguati servizi tecnologici, volte alla migliore gestione e fruizione dei datI;
  • promuovere, attuare e sostenere iniziative didattiche e di alta formazione.

Consiglio Scientifico

  • Fabrizio Antonelli (Università di Venezia IUAV - LAMA)
  • Danilo Bersani (Università di Parma)
  • Susanna Bracci (ISPC-CNR)
  • D'Acunto Matteo (Università di Napoli L'Orientale)
  • Massimiliano David (Università di Bologna)
  • Paolo Liverani (Università di Firenze)
  • Rocco Mazzeo (Università di Bologna)
  • Emanuela Murgia (Università di Trieste)
  • Massimo Osanna (Università di Napoli Federico II)
  • Jan Stubbe Ostergaard (Copenhagen Ny Carlsberg Glyptotek)
  • Emanuela Sorbo (Università di Venezia IUAV)
  • Paolo Zannini (Università di Modena e Reggio Emilia)

Consiglio Direttivo

  • Antonella Casoli (Università di Parma)
  • Monica Centanni (Università di Venezia IUAV)
  • Antonella Coralini (Università di Bologna)
  • Paola D'Alconzo (Università di Napoli Federico II)
  • Anna Maria D'Onofrio (Università di Napoli l'Orientale)
  • Diego Elia (Università di Torino)
  • Federica Fontana (Università di Trieste)
  • Stefano Lugli (Università di Modena e Reggio Emilia)
  • Ilaria Romeo (Università di Firenze)

Direttore pro tempore

Antonella Coralini

Professoressa associata